Portaleenel online dating dating site for mexico

ti quoto cio' che hai scritto al reply #10 : e interpretato da te in maniera errata , non era una proroga era solo un avvertimento , e' come ho cercato di farti capire.... ), Vi informiamo che, ai sensi di quanto previsto dalla delibera dell'Autorità 84/2012/R/eel e s.m.i., a seguito della segnalazione, ricevuta dall'impresa distributrice competente, di mancato adeguamento alle prescrizioni dell'Allegato A.70 del Codice di Rete, abbiamo provveduto a sospendere l'efficacia della convenzione per il ritiro dell'energia elettrica (RID e TO) di cui all'art.13, commi 3 e 4, del D.

5bis della delibera 84/2012/R/eel che prevede i seguenti termini per l’adeguamento alle prescrizioni dell’Allegato A.70 del codice di Rete di Terna: · art 5bis1, comma a): gli impianti di produzione di energia elettrica di potenza superiore a 20 k W già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012, nonché gli impianti di potenza fino a 50 k W già connessi alla rete di media tensione ed entrati in esercizio alla medesima data devono adeguarsi entro il 30 Giugno 2014; · art 5bis1, comma b): gli impianti di produzione di energia elettrica di potenza superiore a 6 k W e fino a 20 k W già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012 devono adeguarsi entro il 30 Aprile 2015.

Vi ricordiamo che dovrete inviare specifica comunicazione dell’adeguamento tramite l’apposito servizio online presente all’interno del Portale Produttori di Enel Distribuzione (indirizzo internet: https://produttori- Inoltre, tenuto conto di quanto stabilito dall’art.6.3ter della delibera 84/2012/R/eel dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, qualora alla data del 30 Giungo 2015 il Vostro impianto non risulti adeguato alle prescrizioni di cui all’articolo 5bis.1 della predetta delibera, Enel Distribuzione ne darà comunicazione al GSE La preghiamo di non tenere in considerazione tale comunicazione, qualora abbia già provveduto agli adempimenti di cui sopra.

Per questo ho aperto un caso al GSE chiedendo perchè non mi mandavano le email che ha gentilmente glissato rispondendo: "a seguito della Sua richiesta di chiarimenti relativa all’e-mail ricevuta, La informiamo che si tratta di un sollecito agli operatori titolari di impianti di potenza complessiva superiore a 6 k W e fino a 20 k W connessi in BT ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012 che non hanno ancora adeguato il loro impianto di produzione alle prescrizioni dell’Allegato A.70 del codice di Rete, così come previsto dalla delibera 243/2013/R/eel. Non ho chiesto cosa voleva dire la comunicazione ma perchè non l'avevano inviata a me. Come vedi molti regolari al 30 Aprile sono stati bloccati.

In termini informativi e di assistenza, La invitiamo a consultare il sito internet di Enel Distribuzione S.p. Secondo me il GSE non è in cattive acque ma stanno semplicemente tenendo fermi i 10 miliardi di euro per pressioni politiche (così mi ha detto l'ispettore di Enel).

se hai adeguato a giugno per il Gse non sei regolare come da delibera 243/13, non e' che ha sempre ragione il produttore.....

Last modified 08-Oct-2017 01:20